mercoledì 14 febbraio 2018

Iniziative per bambini in lingua italiana a München: teatro, burattini, etc...

Inauguro oggi la nuova serie di post "iniziative per bambini in lingua italiana a München" e spero di pubblicare taaaantissimi post a proposito!!!!

Scrivetemi un'email se volete pubblicizzare sul mio blog il vostro evento o un evento in lingua italiana che trovate interessante (tutto gratis eh!!!).

Laboratorio "Imparare ad imparare", per bambini dai 4 ai 6 anni, a cura della pedagogista Sara Cavallin. Storie animate e laboratori tematici per imparare attraverso il gioco e la risata e sviluppare le proprie competenze linguistiche in italiano. Il primo ciclo, di 4 incontri, è dedicato al tema dell'ecologia. 
Le date in programma sono: sabato 24 febbraio, 3, 10 e 17 marzo, dalle ore 10 alle 11, presso la nostra sede, nella Werneckstraße 5, a Schwabing. Il costo complessivo per il laboratorio di 4 incontri è di 85 Euro a bambino.
Per maggiori informazioni: http://www.mundart-e.com/laboratori-imparare-ad-imparare/

Laboratorio "Linguaggio teatrale", per bambini dai 6 ai 10 anni. Attraverso il gioco e sperimentando diverse tecniche teatrali, i bambini imparano a conoscere ed esprimere emozioni e sentimenti. Il corso si svolge in 16 incontri, da fine febbraio a fine giugno, ed è tenuto dall'educatrice teatrale Stefania D'Ippolito. Si tratta della terza edizione e siamo felici di riproporla dopo i numerosi riscontri positivi ottenuti dai precedenti cicli.
Le date sono: venerdì 23 febbraio, 2, 9, 16 e 23 marzo, 13, 20 e 27 aprile, 4, 11, 18, 25 maggio, 8, 15, 22, 29 giugno.
Qui potete trovare maggiori dettagli: http://www.mundart-e.com/linguaggio-teatrale/





----------------

Compagnia teatrale “Bottega Buffa CircoVacanti” di Trento: spettacolo di burattini, teatro di figura - in italiano - dal titolo UN BALABAO MI HA RACCONTATO CHE…
Consigliato per i bambini della scuola della infanzia, elementari e le loro famiglie, si terrà domenica 11 marzo alle ore 14,30 presso la sala dell’Istituto Italiano di Cultura, in Hermann-Schmid-Str.8 – 80336 Monaco.
Info dello spettacolo dal costo di € 10 a partecipante, le trovate nella pagina https://www.facebook.com/events/212616379287310/




-----------------



martedì 13 febbraio 2018

Articoli di seconda mano per bambini online: dove comprare e vendere



Quando ero incinta della Piccolina avevo comprato tutto, ma prooooprio TUTTO quello di cui avevo bisogno, nuovo di pacca (QUI trovi la mia lista nascita).
Un salasso incredibile, ma da neo-genitori, che volete...

Poi, con l'esperienza e le dritte di altre mamme più sgamate di me sono venuta a conoscenza del mondo degli articoli per bambini di seconda mano.

La crescita è così veloce che i vestiti, soprattutto nel primo anno di vita, non fai nemmeno in tempo a metterli su un paio di settimane che già sono stretti.

Per non parlare di libri e giochi e articoli per neonati, culletta, sdraietta, scalda-biberon....

Si può risparmiare un bel po', soprattutto se si guarda nei gruppi FB per genitori, dove lo scopo di tutti non è certamente diventare ricchi ma liberare gli armadi e le soffitte traboccanti di roba e ricavare qualche soldo per riempire il porcellino dei bambini oppure comprare qualcosa di nuovo.

Ancora di più se siete expat e non avete come a "casa" la cerchia di amiche e parenti che possono passarvi i vestiti dei loro bimbi.

Vi elenco di seguito un paio di posticini dove ho avuto occasione di vendere e comprare articoli per i miei bimbi. 
(Sono solo alcuni e se usate le parole chiave giuste ne potreste trovare anche degli altri).


sabato 3 febbraio 2018

Spannolinamento-bis: cosa mi ero dimenticata



Ci risiamo. Lo spannolinamento del Piccoletto.
Un giorno di un mesetto fa mi ha fatto capire di voler far pipì nel vasino, che per caso, era comparso da qualche mese in bagno.

Ci prova, si siede, con il pannolino - 'Gnente
Il giorno dopo si risiede, sempre con il pannolino - 'Gnente
Passa ancora un giorno e poi facciamo sul serio, roba da grandi: si siede senza pannolino e fa la pipi'.
Festa GRANDE!! 
Occhi lucidi, e tutti ad ammirare il prodotto della grande novità. 
Si risiede e produce anche una micro pallina di cacchina.
Graaaaaaaaaande giubilo e incredulità!
E di nuovo tuuuuutti quanti a congratularsi e fare festa.

Bello. Emozionante.

Ma.
C'era qualcosa che la subdola memoria selettiva di mamma mi aveva puntualmente fatto dimenticare.

Le ore. Seduta. In bagno. Ad aspettare. Che il pargolo. Produca.

Abbarbicata come un gufo reale, sullo sgabello, in bagno, a giocare con il pargolo seduto sul water con le macchinine, a disegnare con la lavagnetta, a cantare canzoncine...

Le ore. In una giornata. Le. ORE.
Gioco, sorrido e incoraggio mentre in testa so di avere minimo tremilamilioni di cose da fare. 
E i ritmi da rispettare, che altrimenti si incasina tutto.
La Piccolina da andare a prendere alla materna, i pisolini, cucinare, andare a nanna in orario.
Rido, gioco, e dentro esplodo.

A volte, quando siamo sul più bello, con un tempismo impeccabile, arriva la Piccolina in bagno che anche lei deve produrre.
Oppure ci porta via simpaticamente i giochi.
Oppure, sempre per aiutarmi, si mette a correre avanti e indietro davanti alla porta del bagno chiamando il Piccoletto.

Mi ricordo ora che anche con lei stavo le ore in bagno, certo, sempre abbarbicata sulla vasca da bagno dell'altra casa, a leggerle libri. 
Ma almeno non avevo la disturbatrice seriale modello Paolini che mi faceva le boccacce dietro le spalle mentre facevo un reportage sul viaggio del Presidente degli Stati Uniti!!!!!!!!!!! 

Il più bello è comunque quando siamo fuori.
Parlo del casino immane di andare in un bagno pubblico con due bimbi, di 5 e 2 anni.


lunedì 29 gennaio 2018

Sono passati due anni...



... dall'ultimo post pubblicato e questo la dice davvero lunga sull'impatto che ha avuto sulla mia vita diventare mamma-bis.

Ora che il Piccoletto ha compiuto due anni e la Piccolina si avvia per i cinque, comincio a respirare. Piano. Poco. Di nuovo.

Non te lo racconta nessun libro, cosa succede.

E se te lo raccontano altre mamme, comunque non riesci a capire il gi.ga.nte.sco casino che diventerà la tua vita con due bimbi piccoli.

Come li amerai e allo stesso tempo ci saranno volte che vorresti scappare lontano da tutti.
La spossatezza infinita. 
Le giornate che cominciano troppo presto e finiscono troppo tardi.
Le urla, lo sconforto. 
La dolcezza, gli abbracci. 
Le risate. Il solletico. 
La gelosia. Le lotte assurde per il giocattolo, che dopo 5 minuti non interessa più.
L'espatrio, la solitudine.

Non ho scritto per >due< anni. Pazzesco. 
Non perchè non avessi nulla da dire, anzi.
Mi avrebbe davvero aiutato cercare rifugio nel blog, ma materialmente e mentalmente non ne ho avuto il tempo e la forza.

Ora ricomincio a scrivere. Me lo devo! :-)
E mi riapproprio di un pezzetto della mia vita che mi fa stare bene!

Respiro. Respiro. Respiroooo!!!!

domenica 28 gennaio 2018

Musei a München con ingresso 1€ alla domenica

Cari genitori e non,

se non sapete cosa fare questa domenica, e non volete soccombere alla pigrizia (vostra!) e allo sclero dei bambini annoiati in casa, sappiate che la domenica diversi musei di München hanno l'ingresso ridotto a 1€ (i bambini nella maggior parte dei casi entrano gratuitamente).

Ecco a voi la lista, non avete scuse:



Domenica scorsa noi siamo andati al Museo Mensch und Natur, un piccolo museo di storia naturale. 
Piccolo eh, ma merita: i bimbi si sono divertiti e hanno imparato nuove cose, sui dinosauri e sugli animali.

Quando andate portatevi anche un po' di pane/mangime per le oche, cigni e germani che frequentano i laghetti e i canali del meraviglioso castello di Nymphenburg dove si trova questo museo: i vostri bimbi saranno stra-contenti, ma attenti alle beccate sempre in agguato!!!



Se poi siete a cavallo di pranzo o cena vi consiglio il ristorante greco Poseidon: il servizio è un pò brusco, ma la cucina è davvero ottima!! (consiglio non sponsorizzato ma spassionato!).

Buona domenica!!


venerdì 20 maggio 2016

Essere bi-mamma: quello che non sapevo



Sono bi-mamma da poco piu' di sei mesi.
Gia'. Sei. mesi.
Volati alla velocita' della luce e delle giornate strapiene.


Cosa non sapevo prima di esserlo? 16 pensieri...

1. Non sapevo che sarei potuta essere cosi' stanca e sopravvivere, nonostante tutto, per cosi' tanto tempo.


2. Non sapevo che avrei pensato cosi' tante volte "ma chi me l'ha fatto fare?"

3. Non sapevo che avrei patito cosi' tanto la solitudine pur non rimanendo nemmeno un minuto al giorno da sola.

4. Non sapevo che i giorni potessero essere cosi' pieni. E le notti cosi' lunghe. Pensavo di aver gia' raggiunto il fondo con la Piccolina. Eh no.

5. Non sapevo di potermi sentire onnipotente per aver gestito una situazione complicatissima e un minuto dopo in crisi nera.

6. Non sapevo che conciliare le esigenze di entrambi i bimbi e' praticamente impossibile.
Mentre uno piange perche' ha fame l'altra automaticamente deve andare in bagno.
Oppure uno ha sonno e l'altra vuole andare fuori a giocare.
Oppure una dorme nel suo letto e l'altro e' in paranoia e dovrebbe uscire con la carrozzina.
Uno dorme, l'altra si sveglia.
E viceversa. Sempre.
Alla faccia del "dormi quando dormono i bambini". Gia'.
Regola valida solo per il figlio unico. Ma con me non ha funzionato nemmeno 

allora.


domenica 6 marzo 2016

Tre anni di Te



Piccolina bella, oggi compi 3 anni.
Penso a te appena nata, piccola e fragile ma gia' con il tuo bel caratterino.
Fino a qui sono stati anni intensi, di progressi, di risate, di lacrime.

In un attimo non sei piu' una neonata: basta biberon e pannolini.
Non sei piu' nemmeno una bimba piccola, ma un metro asciutto asciutto di bambina, con le sue idee, le sue preferenze, le sue passioni, i suoi "no!".

Ora sono giorni di dido', di disegni, di costruzioni, di trenini, di stickers, di "facciamo finta", di "leggiamo un libro?", di "ti aiuto a cucinare!".


Giorni di tanti "perche'?" a cui cerco sempre di rispondere per dissetarti un pochino dalla sete di conoscenza e curiosita' che ti rende cosi' vitale.

Sono giorni di sgridate, di abbracci, di strilli, di dispetti, di scherzi, di salti, di canzoni, di risate a crepapelle.

Che belle le tue risate, Piccolina!
Vorrei sentirle per sempre e vorrei che potessi ridere cosi' per sempre. :-)


Oggi e' un po' anche il mio di compleanno. Tre anni da mamma.
La mia vita e' cambiata, le mie priorita' sono cambiate, i miei interessi, il mio lavoro. La mia mente, il mio corpo. Per sempre.

L'ho gia' scritto: con la tua nascita sono morta e rinata, come una fenice.

E non riuscirei fare a meno di averti vicina Piccolina, il solo pensiero mi toglie il fiato. Anche se certi giorni mi fai impazzire, anche se arrivo ogni giorno a sera stremata, anche se in questa delicata fase della Tua vita mi fai davvero penare.

Ti voglio bene, ma proprio bene bene, da dentro, in fondo, nel cuore, in un posticino dove brucia una fiammella che mi riscalda anche se fuori fa un freddo cane.



Buon terzo compleanno.

La Tua mamma.


giovedì 25 febbraio 2016

La rivista di Öko-Test

Mai piu' senza.
Con la Piccolina l'avevo usato ma non ne avevo parlato sul blog e ora con il Piccoletto l'abbiamo acquistato e usato di nuovo.



E' una rivista che include i test effettuati da Öko-Test sui prodotti per i bambini, divisi per categorie.
Si puo' cosi' scoprire quali prodotti hanno sostanze nocive, oppure che non sono sicuri, oppure che hanno ingredienti che non sono proprio di elevata qualita'.

Da consultare prima degli acquisti, ma da leggere bene bene.
Ovvero: anche a valle di una valutazione negativa e' oppurtuno leggere SEMPRE il dettaglio del test effettuato.




Buona lettura e buoni acquisti! :-D


I miei post più popolari